Capracotta: sci di fondo e settimana bianca in Molise

Capracotta è una rinomata stazione sciistica particolarmente votata allo sci di fondo, con i suoi 1.421 metri sul livello del mare detiene il primato di comune più alto dell’Appennino. In epoca relativamente recente, precisamente alla fine degli anni novanta, il piccolo comune in provincia di Isernia si è aperto anche allo sci alpino; sono stati infatti installati due impianti di risalita che permettono di sciare sul Monte Capraro.


I fondisti troveranno a Capracotta uno splendido tracciato che in passato ha ospitato anche gare di rilevanza nazionale. Il regno dello Sci di Fondo nel Molise è l’impianto di Prato Gentile, i 15 chilometri della pista Mario di Nucci propongono diversi gradi di difficoltà, l’anello è considerato di altissimo livello tecnico ed è anche una pista agonistica omologata F.I.S.I. . Il tracciato per esperti è affiancato da un anello per amatori che regala, oltre al divertimento sportivo, eccezionali panorami sulla Valle del Sangro.

Chi ama lo sci alpino potrà dilettarsi, come già accennato, sui tre chilometri delle due piste servite da skilift e seggiovia; ma nel comprensorio di Capracotta possiamo considerare anche gli impianti di Campitello Matese, ragionevolmente vicini e che supportano il divertimento dei discesisti con 40 chilometri di piste ed efficienti impianti di risalita.

Capracotta è quindi una località ideale per una settimana bianca a tutto tondo, inoltre non è da sottovalutare il grande patrimonio naturalistico di questo territorio che offre numerosi spunti per escursioni, trekking e arrampicate. Una visita merita sicuramente l’orto botanico d’alta quota “Giardino della Flora Appenninica” il quale si trova poco distante dal centro cittadino.

Al momento la neve scarseggia sugli impianti di Capracotta, ma la zona è rinomata per le nevicate massicce che riescono a depositare sul terreno fino a tre metri di manto nevoso.

[Foto tratte da www.funivie.org]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>