Capodanno 2010 a Torino tra esoterismo e storia

La città di Torino è il capoluogo del Piemonte, ed attira ogni anni numerosissimi turisti. La città è piena di splendidi monumenti, alcuni dei quali noti a livello internazionale. Torino, è bella durante tutto l’arco dell’anno ma è la destinazione ideale per le vacanze di Natale 2009 o un incredibile posto dove trascorrere il Capodanno 2010, quando la città addobbata a festa, acquista un fascino magico ed incantato. Da non perdere assolutamente un giro per lo shopping nei mercatini di Natale a Torino e in provincia.



Piazza Castello è il cuore pulsante della città di Torino, e da qui si potranno fare delle deliziose passeggiate alla scoperta del centro storico cittadino. Piazza Castello trasuda storia, abbracciata com’è da splendidi e maestosi monumenti, come il bellissimo Palazzo Madama. Non lontano si potrà ammirare l’elegante Teatro Regio.

Il Duomo di Torino è uno dei monumenti emblematici della città; esso sfoggia un magnifico stile rinascimentale; al suo interno viene conservata la Sacra Sindone. Ma in città sono presenti altre splendide Chiese, come quella della Santissima Trinità e quella dei Santissimi Martiri. Simbolo della città piemontese è l’imponente Mole Antonelliana, che si può ammirare quasi da qualunque punto della città, sormontare tutti gli altri edifici.

La sua altezza arriva, infatti, quasi a 168 metri. Interessantissima la visita al Museo Egizio, il secondo per fama a livello internazionale. Imperdibile, inoltre, è la visita alla Basilica di Superga, che presenta uno stile barocco. A Torino sono presenti tantissime strutture ricettive, pronte a soddisfare le esigenze dei turisti in visita; potrete optare per un Hotel, un b&b o ancora un residence. Per fare una vacanza in città potrete scegliere tra le numerose offerte di voli low cost più hotel.

[Foto www.panoramio.com]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>