Marzamemi: antico borgo di pescatori

Marzamemi, il piccolo borgo marinaro splendidamente incastonato lungo la costa sud orientale della Sicilia, è stata una delle località nelle quali ho trascorso le appena concluse vacanze estive. L’estremo tratto di costa sud orientale, quello che va dalla Città di Siracusa fino alla estremità dell’Isola, segnata dalla cittadina di Porto Palo di Capopassero, è tra i più suggestivi ed incontaminati della Sicilia.

Le origini di Marzamemi si fanno risalire ad un antico insediamento sorto attorno alla tonnara costruita all’epoca della dominazione araba. La tonnara giocò un ruolo importante sulle sorti e sullo sviluppo del borgo. Quando l’attività della pesca, e la collegata attività di lavorazione del pesce, era fiorente, la Tonnara di Marzamemi era tra le più importanti ed attive dell’Isola, forse seconda solo a quella dell’Isola di Favignana, in provincia di Trapani.

L’abitato di Marzamemi si è sviluppato attorno ai due porti naturali, detti Balata e Fossa, che in estate diventano un comodo approdo per i diportisti, i quali trovano nei pressi dei moli servizi ed assistenza nautica, ristoranti e negozi. Nella zona periferica di Marzamemi si notano subito le abitazioni di recente costruzione, prevalentemente villette a due piani utilizzate ampiamente come case vacanza; il lungo viale Lido, che porta al centro storico, è un susseguirsi di gruppi di abitazioni, intervallate da numerosi varchi che portano direttamente sulla lunga spiaggia di Marzamemi.

Se la zona delle case vacanza di Marzamemi può essere molto simile a qualsiasi altra località balneare, il suo centro storico è invece originale e caratteristico. Numerosi edifici sono d’epoca e molti di essi sono stati convertiti in abitazioni e locali pubblici. Cuore dell’antico borgo è Piazza Regina Margherita, sulla quale si affacciano le due chiese dedicate al Patrono San Francesco di Paola e il prospetto del palazzo nobiliare del Principe di Villadorata, originario proprietario della tonnara e dell’intero centro storico.

Dalla centralissima piazza Regina Margherita si dipartono numerose e pittoresche stradine, tutte lastricate in pietra e ricche di pub, ristoranti e boutique. Percorrendo queste stradine si respira un atmosfera senza tempo, serve davvero poco per immaginarle trafficate dai tonnaroti al lavoro e dai commercianti di pesce. Al limitare della piazza si trova il villaggio dei pescatori, costituito da numerose e caratteristiche casette basse. Vale davvero la pena visitare questo piccolo intreccio di vicoli per godere di scorci indimenticabili.

Quando si arriva a Marzamemi è impossibile non notare, a poche centinaia di metri dal porticciolo, una piccola isola con una deliziosa casetta rossa; si tratta di una abitazione privata e appartiene alla famiglia dello scrittore e romanziere Vitaliano Brancati. La Casa Rossa ha una collocazione davvero invidiabile e oltremodo suggestiva; di giorno sembra che galleggi placidamente sulle acque pulite di Marzamemi.

A proposito di acque, mare e spiagge, nei dintorni del borgo di Marzamemi si trovano alcune delle più belle spiagge della Sicilia. Prendetene nota per la vostra prossima vacanza a Marzamemi e non mancate di visitare la bella Spiaggia di San Lorenzo, l’Oasi di Vendicari, con una splendida spiaggia e la suggestiva e antica tonnara, la selvaggia Spiaggia di Calamosche e poco più a sud, nei pressi dell’Isola delle Correnti a Portopalo di Capopassero, il lido Carratois.
Come arrivare a Marzamemi:

Il mezzo più pratico per raggiungere Marzamemi è sicuramente l’automobile, l’aeroporto e la stazione ferroviaria di pertinenza sono piuttosto lontani, rispettivamente a Catania e a Siracusa. Inoltre è stata recentemente completata ed inaugurata l’autostrada Catania-Siracusa-Gela.

Se provenite da Messina, quindi anche se avete traghettato a Villa S.Giovanni, dovete seguire l’autostrada A18 Messina Catania e raggiungere l’imbocco della Catania Siracusa    . Bisogna quindi percorrere questo nuovissimo tratto autostradale fino all’uscita di Noto e seguire le indicazioni per Pachino e da li quelle per la vicina Marzamemi.

Medesimo discorso per chi proviene dalle altre zone della Sicilia occidentale, il modo più comodo e rapido è raggiungere l’autostrada Catania Siracusa e proseguire secondo le indicazioni di cui sopra.

Se arrivate in aereo: lo scalo più vicino a Marzamemi è l’aeroporto di Fontanarossa a Catania; dalla aerostazione si può proseguire noleggiando un’automobile o prendendo un pullman della rete extraurbana, li si trova nei pressi dell’aeroporto.

Se arrivate in treno: la stazione ferroviaria più vicina è quella di Siracusa, da lì si prosegue con un pullman extraurbano che copre la tratta Siracusa Pachino.

[Foto: Jacopo18041968 su Flickr.com]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>