Sant’Antonio Abate e la Fòcara di Novoli

focara di novoliSi avvicinano i festeggiamenti di Sant’Antonio Abata a Novoli, splendido comune in provincia di Lecce.

La festività del Santo è tra le più seguite e sentite in tutto il Salento, e cittadini da tutta la Puglia e dalle regioni vicine arrivano nella località che si trova pochi km a nord-ovest del capoluogo, per partecipare alle funzioni religiose ed a quelle popolari che affondano le radici nella tradizione e nella cultura antica del posto.

Dal 16 al 18 gennaio 2011 pellegrini e turisti assisteranno alle messe ed alle processioni in onore di Sant’Antonio e a tutti gli spettacoli laici e civili.

Il clou è senza dubbio l’accensione della Fòcara, vero simbolo di Novoli. Consiste in una pira di 20 metri di diametro e 25 metri di altezza fatta di tralci di vite secche sapientemente lavorati ed intrecciati secondo la tradizione del lavoro che si tramanda di padre in figlio. La costruzione agricola viene incendiata il 16 gennaio, in serata, con un maestoso spettacolo di fuochi pirotecnici. In piazza Tito Schipa ogni anno accorrono più di 50.00o persone per ammirare l’incredibile Fòcara.

La Fòcara è anche un grande appuntamento per il turismo nel Salento. E’ uno degli elementi di diversificazione – ovvero non solo turismo estivo – nonchè un evento che porta nella città di Novoli e nei suoi piccoli borghi vicini numerose presenze che si concentrano soprattutto nelle case vacanze Salento, negli appartamenti e nelle ville sparse in tutto l’entroterra leccese.

Il programma del 2011 prevede alla fine dello spettacolo pirotecnico il concerto di Elio e le Storie Tese una delle migliori band del panorama musicale italiano.

Spettacoli religiosi e civili andranno avanti anche i giorni 17 e 18 gennaio con le Solenni Celebrazioni Eucaristiche e le Sante Messe, caroselli, luminarie e bancarelle.

Tagged with 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>