Capodanno 2010 a Verona: cosa fare e cosa vedere

Capodanno-2010-Verona-offerteVerona è una deliziosa e suggestiva città del Veneto, con un centro storico strepitoso e dall’atmosfera magica. Esso diviene anche più incantevole durante le festività natalizie e di fine anno. Se deciderete infatti, di trascorrere le vostre prossime vacanze di Capodanno a Verona, resterete sicuramente soddisfatti e stupiti dalla bellezza della città e dei suoi antichi monumenti.

Le iniziative mondane del Comune di Verona per il periodo di Natale e Capodanno sono davvero tante; volendone segnalare alcune citiamo il Gran Galà della Danza il 31 dicembre, la festa sociale Capodanno Insieme 2010, la diciannovesima edizione del concorso per il Presepio Tradizionale e Artistico. Anche questo fine anno a Verona sarà possibile pattinare sul ghiaccio all’ombra della splendida Arena, quindi un’occasione da non perdere.
Verona è una città ricca di storia e di stupende opere d’arte di grande interesse culturale. Una delle piazze più belle della città è la rinomata Piazza dei Signori, con le sue pittoresche arcate e gli eleganti e raffinati palazzi signorili che si affacciano su di essa. Altrettanto splendida è Piazza delle Erbe e l’attuale fulcro cittadino, Piazza Bra.

La Colonna del Mercato, svetta tra i tetti della città; la Fontana di Madonna Verona rende ancora più elegante, quasi un salotto, il centro cittadino. Ma tantissimi sono i monumenti che potrete ammirare passeggiando per le vie di Verona, il cui cuore conserva tracce marcatamente medievali. A rafforzare ulteriormente questa suggestiva caratteristica vi sono svariate ed imponenti torri, disseminate per la città.

Ricordiamo la Torre Medievale del Lamberti, la Torre del Gardello o delle Ore, solo per citarne alcune. Verona inoltre è resa ancora più affascinante dal fiume Adige che scorre proprio in zona. Imperdibile in città è la visita alla famosissima Arena di Verona, antico anfiteatro romano, ed al romantico balcone di Giulietta, quest’ultimo legato alla tragedia di Shakespeare Romeo e Giulietta.

Tagged with 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>