ottobre 4th, 2013 | by Il Turista

Isola di Santo Stefano, in vendita un altro patrimonio Italiano

isola-di-santo-stefanoLa notizia della vendita dell’Isola di Budelli ha suscitato non poco clamore, una delle perle dell’Arcipelago della Maddalena è divenuta proprietà di un privato cittadino neozelandese; ma la splendida isoletta sarda non è l’unico bene del patrimonio naturalistico italiano ad essere stato immesso sul mercato immobiliare. Dal 29 settembre anche l’Isola di Santo Stefano, nell’Arcipelago Pontino, è in vendita al migliore offerente.

L’annuncio è comparso su un noto sito di mediazioni immobiliari e in poche ore la notizia è rimbalzata da un capo all’altro della Nazione; l’annuncio specifica chiaramente che le trattative saranno anonime e riservate.

Ad essere posta in vendita è una superficie pari a 25 ettari dell’Isola di Santo Stefano, quindi non la totalità; sull’isola circa tre ettari sono occupati dalla dismessa Cittadella Carceraria Borbonica, l’antica prigione risalente al 1795 e in disuso dal 1964. Tra le curiosità legate a questo storico istituto di pena è interessante sapere che ha “ospitato” il giovane Sandro Pertini, divenuto successivamente Presidente della Repubblica Italiana. L’area della Cittadella Carceraria è demaniale e quindi non verrà inclusa nella vendita.

L’Isola di Santo Stefano, al pari di Budelli, è integrata in un’area marina protetta la quale, dopo la costituzione, ha permesso di proteggere l’ecosistema e l’integrità dei fondali, ricchi di specie ittiche e flora marina. Quasi tutta l’isola rientra nella Fascia A dell’Area Marina Protetta di Ventotene e Santo Stefano, la zona con le massime restrizioni per il transito delle imbarcazioni, per le immersioni e con il divieto assoluto di pesca di ogni tipo.
Da alcune indiscrezioni pubblicate su diversi siti di informazione sarebbero già arrivate delle proposte di acquisto per l’Isola di Santo Stefano

[Photocredit: Bibigi su flickr.com]

Leave a Reply

Back to Top