Vacanze ad Ischia

Continuiamo con l’isola di Ischia il nostro percorso alla scoperta delle località turistiche più belle e rinomate d’Italia.
Ischia è collocata nel Golfo di Napoli e le fanno da meraviglioso contorno altre due piccole isole, Procida e Vivara. La sua origine è vulcanica, non mancano infatti le sorgenti minerali che hanno fatto di Ischia una stazione termale ambita e rinomata. Le terme sono quindi una della maggiori attrattive turistiche dell’isola, unite comunque agli scenari pittorici che solo un’isola vulcanica riesce a regalare.

Nonostante Ischia sia di piccole dimensioni vanta una notevole densità di popolazione, addirittura dopo Sicilia e Sardegna è l’isola più abitata d’Italia.



Sono difatti sei i comuni in cui Ischia e suddivisa: Ischia Porto, Lacco Ameno, Casamicciola Terme, Barano, Forio e Serrara Fontana.
Dei sei comuni quello che riveste maggiore importanza culturale è sicuramente Ischia Porto, è quello con il centro storico più grande, dove come attrattiva si trova il Castello Aragonese, e quello dove sono presenti i principali locali e ritrovi turistici.
Ischia è inoltre rinomata per alcune delle strutture alberghiere più lussuose ed organizzate d’Italia; queste si trovano quasi tutte nel comune di Lacco Ameno che, pur essendo il più piccolo, è quello più ricco.

E’ risaputo che Ischia si rivolge ad un target turistico con budget medio-alto, ma sapendosi muovere non è difficile riuscire a godere di una vacanza in questa splendida isola spendendo relativamente poco. Sono difatti tante le pensioni e gli affittacamere, anche privati, che offrono posti letto decorosi e a prezzi ragionevoli. Inoltra la vicinanza con la costa napoletana permette di effettuare delle escursioni ad Ischia pur soggiornando a Napoli; sono infatti numerose e ricorrenti le corse di aliscafi e traghetti che collegano la terraferma alle Isole del Golfo di Napoli.

[Foto tratte dalla rete]

Tagged with 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>